e-mail: redazione@monterotondesi.it

                                                                                 





Storia del Cinema
Cinema Italiano
Cinema Francese
Cinema Americano
Cinema Sovietico
Cinema Polacco
Cinema Tedesco
Cinema Spagnolo
Cinema Nord Europeo
....LI AMIAMO
Altri Registi
In giro per l'Italia
In giro per l'Europa
Film girati a MONTEROTONDO
MONTEROTONDO SU


   


 
Loading...


      Il Tempo Domani a Monterotondo





              Gli albori del Cinema

L'invenzione del 1837 di Louis Jacques Mandé Daguerre, la fotografia, ebbe grandi successi sin dalle sue origini.
Le immagini di paesaggi , nature morte, il fotogiornalismo, e soprattutto i ritratti misero a nudo la vanità dell'uomo, tutti volevano farsi fotografare .
Le nuove tecniche resero sempre più sensibili e rapide le riproduzioni dei soggetti, alle lastre di rame e a quelle di vetro si sostituì la celluloide, nacquero le istantanee, molto rapidamente la fotografia divenne mezzo di spettacolo, favorendo lucrosi affari.
Visori ingombranti e finemente decorati furono utilizzati per mostrare ad uno spettatore per volta con modica spesa, immagini sconosciute e suggestive.
L'immagine come spettacolo si perfezionerà rapidamente e si iniziò a proporle in movimento imitando le antiche e suggestive ombre cinesi.
L'immagine in movimento è ormai un sogno raggiunto con l'invenzione del Prassinoscopio, uno strumento che permette di ottenere una vera e propria sequenza cinematografica con risultati molto simili agli attuali cartoni animati.
Gli spettacoli furono organizzati con ingresso continuato, diurni e serali per ammirare cavalli con domatori, pagliacci, giocolieri ed ogni sorta di animale.
Il vero inventore del cinema però non fu nè Edison nè i fratelli Lumière, ma Louis Aimè Augustin Le Prince un chimico e pittore francese che il 2 novembre del 1886 brevetta la sua macchina con la quale cattura l'immagine di suo figlio Adolphe intento a suonare una fisarmonica, nel giardino di suo suocero.
In quegli anni, né Edison né i Lumière stavano conducendo studi in materia.
Le Prince era intenzionato a presentare la sua invenzione in America, salì a Digione su un treno per andare ad imbarcarsi ma da quel treno non scese mai.
Vane furono le ricerche del suo corpo che sembrava sparito nel nulla, un giallo che non è stato mai risolto.
Sua moglie Lizzie, accusò Edison di essere il diretto responsabile della mosteriosa sparizione, ma questa ipotesi non fu mai provata.
Il Cinema quello vero arriva con i Fratelli Lumiere nel 1895.

  Il cinema è composto da due cose: uno schermo e delle sedie.
  Il segreto sta nel riempirle entrambe.(Roberto Benigni).

  Il cinema dovrebbe farti dimenticare che sei seduto
  su una poltrona di un teatro.(Roman Polanski)










© Copyright 2007 Noi Monterotondesi